Gossip Mama

Beyoncè e J-Z assumono un team di 6 tate per i gemellini

29 luglio 2017
Beyoncè su Instagram

Fare la mamma è davvero dura, soprattutto nei primi mesi di vita del bambino e ancor di più se i neonati sono in 2. Secondo il magazine Ok Beyoncè avrebbe assunto sei tate per “farsi dare una mano”.

Care mamme parliamoci chiaro, chi di noi non ha mai pensato di assumere una tata?

Amiamo i nostri bambini ma quante volte vorremmo starcene un po’ da sole e riposarci qualche ora? Non sentiamoci in colpa.. è normale!!

Vi consolerà sapere che c’è qualcuno che questo pensiero non solo lo ha concretizzato ma lo ha moltiplicato per sei. Di chi parliamo? Ma della neo-mamma Beyoncè e del neo papà J-Z  che per Sir e Remi, i gemellini nati lo scorso Giugno hanno assunto ben 6 tate.

Ogni bambino, ha tre tate a disposizione che con turni da otto ore riescono a coprire l’intera giornata. I neonati, infatti, necessitano di continue attenzioni e hanno esigenze diverse.

Per questo motivo hanno bisogno di non essere mai lasciati soli ed entrambi i bambini devono ricevere le giuste attenzioni da una persona che si dedichi completamente a loro.

Ma non è finita qui.

La popstar ed il produttore cinematografico avevano già due tate che entravano ed uscivano dalla loro casa di Los Angeles. La primogenita di 5 anni, Blue Ivy, infatti ha due baby sitter che si danno il cambio per occuparsi di lei.

Facendo un rapido calcolo i coniugi Carter hanno ben otto persone ad occuparsi dei propri bambini. Due per la figlia più grande e sei per i più piccoli.

Ma questa non è ancora la cosa più sorprendente. Secondo il magazine americano Ok, le tate assunte per prendersi cura dei gemellini riceverebbero uno stipendio da capogiro.

Ogni tata guadagnerebbe la bellezza di 100000 dollari l’anno. Facendo il solito rapido calcolo i neo genitori spenderebbe 600000 dollari in un anno per i nuovi arrivati. Insomma, niente male.

 

-Immagine di copertina tratta da Instagram-

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Come in tutto il Web, utilizzando il blog, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Ciao Mamma! Questo sito, come il resto dei siti presenti sul Web, utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Questa cosa è sempre esistita, ma UE vuole che te lo facciamo comunque presente. Continua a utilizzare questo blog senza modificare le impostazioni dei cookie o clicca su "Accetto" permettendo il loro utilizzo.

Chiudi