Cooking Mama

Filetto di maiale con riduzione di malvasia e melagrana

19 giugno 2017
Filetto-di-Maiale-con-salsa-alla-malvasia-e-al-melograno

Oggi cuciniamo un secondo facilissimo e molto economico, che, praticamente, si prepara da solo e che potrete anche tenere in freezer, per scongelarlo e prepararlo “sciuè sciuè”, un filetto di maiale super saporito!

Personalmente, adoro il filetto di maiale: è una carne magra e molto economica (si aggira intorno ai 10€ al kg. e un chilo basta per 8/9 persone), si presta ad essere abbinata a tutti i contorni e con tante saliste deliziose.

Sul nostro blog l’abbiamo già sperimentato ripieno di verza viola o, in una versione più golosa, in crosta e ripieno di marmellata di cipolle; oggi, invece, ve lo proponiamo in una versione più smart, anche visto il caldo!

Tempo di preparazione: 30 min. ca.

Tempo di cottura: 40 min. ca.

Difficoltà: Facile

Ingredienti per 6 persone:

  • 1 filetto di maiale di 500 kg circa;
  • olio evo, sale e pepe nero q.b.,
  • spago da cucina,
  • un bicchiere di malvasia;
  • il succo di 3 melograni;
  • 2,5 kg. di patate;
  • 3 cipolle;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 cucchiaino di zucchero.

 

Procedimento:

Iniziamo dalle cipolle. Tagliatele a velo e tenetele da parte. Tagliate le patate a quadrati e mettete in una teglia, insieme alle cipolle, al rametto di rosmarino e a una grattugiata abbondante di pepe nero. Infornate a 200° per 40 min. ca. con un fondo d’acqua. Dopo che sono passati circa 20 min. e l’acqua è evaporata, aggiungete l’olio e il sale e portate a cottura.

Ora passiamo al filetto. Quando andate dal macellaio, chiedetegli un filetto di maiale di circa 500 gr., da cucinare intero.

Se volete farlo farcito (come nelle ricette che abbiamo linciato sopra!), ricordatevi di avvertite il macellaio che dovete fare un rollè di filetto e farcirlo; così lo aprirà a libro e vi risparmierà un gran lavoro.

Massaggiate il filetto con pepe nero grattugiato e sale, per bene su tutti i lati e la lunghezza e mettetelo in una padella con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio e rosolatelo per farlo dorare bene, cosicché faccia una bella crosticina.

Non buttate il fondo di cottura, vi servirà per la salsa.

Infornate il filetto e fatelo cuocere a 180° per circa 40 min. Il filetto sarà cotto quando raggiungerà una temperatura di circa 65° (per chi ha il termometro da carne: io, ormai, sono un’addicted!).

Non tenetelo oltre, o rischiate che si asciughi troppo.

Nel frattempo, preparate la salsa al melograno. Utilizzate il fondo di cottura del filetto, mettendolo in una piccola casseruola, aggiungete un bicchiere di malvasia (o di porto), il succo di melagrana e lo zucchero e lasciate ridurre a fuoco bassissimo. Regolate di sale e pepe e servite calda con il filetto.

Tagliate il vostro filetto direttamente in tavola: farete un figurone!

Potete servire il filetto a temperatura ambiente: avrete la salsa come elemento caldo del piatto e le patate al forno.

Buon appetito!

G.

filetto-di-maiale-con-salsa-alla-malvasia-e-melagrana

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Come in tutto il Web, utilizzando il blog, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Ciao Mamma! Questo sito, come il resto dei siti presenti sul Web, utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Questa cosa è sempre esistita, ma UE vuole che te lo facciamo comunque presente. Continua a utilizzare questo blog senza modificare le impostazioni dei cookie o clicca su "Accetto" permettendo il loro utilizzo.

Chiudi