Woman's Experiences

I nuovi tempi da mamma.

15 agosto 2016
nuovi-tempi-da-mamma-vita-da-mamma-mamme-blogger-just4mom-

3 ore per uscire, non oltre 5 minuti per una telefonata con le amiche, al massimo 7 minuti per una doccia: ecco a voi i miei nuovi tempi da mamma!

Il tempo. Quando diventi mamma capisci davvero quanto il tempo sia prezioso. O meglio, quanto era prezioso, perché adesso il tempo è finito, sparito, volatilizzato.
Attenzione, mi riferisco al tempo per lavarsi, cucinare, dormire, insomma per fare le cose essenziali.
Nel primo mese di Lavinia credo di non aver mai cucinato e l’omino delle pizze che mi vedeva più di sua sorella è arrivato a guardarmi con aria compassionevole tanto da regalarmi anche il dolce “tipo premio fedeltà sfigaggine assoluta” (badate a Genova non è che sia facile che qualcuno ti regali qualcosa)…
TV 15 minuti, pausa di 45, ancora 15 minuti: telecomando giù dal balcone.
Lavare i denti 2 minuti, bidet 40 secondi, trucco e parrucco in ascensore: se abiti al piano terra sei fottuta.
Palestra sali sul tapirulan, scendi dal tapirulan: continua domani, andrà meglio!
Smalto ad asciugatura veloce: metà, ancor più veloce, sui calzini.
La realtà è che ogni cosa ha perso il suo significato e il suo scopo originari. Tutto è diventato un optional.
La mancanza di tempo non è tanto legata a ciò che non riesci più a fare o che sei costretta a fare molto più velocemente, quanto all’impossibilità di farlo quando vorresti tu. E questo è particolarmente vero se lo riferiamo al sonno: Lavinia dorme tanto e soprattutto la notte. Al momento si addormenta verso le 22.30 e si sveglia circa alle 9 con un intervallo per una poppata volante. Di giorno dorme ancora un paio di ore a fine mattinata e metà pomeriggio. Come vedete il problema in questo caso, non dormendo poco (per fortuna e grazia dello spirito santo, AMEN), non è legato alla mancanza di tempo per dormire in se, ma, di fatto, al modo in cui si finisce per utilizzarlo.
Mancando la possibilità di fare tutto il resto, lo si usa per fare altre cose e quindi, alla fine della fiera, si riesce anche a rimanere morti di sonno. Cioè, per farvi un esempio, alle 22.30 appena lei si addormenta io comincio a fare la lavatrice, la lavastoviglie, ritirare la biancheria pulita e altre 1000 cose così si è fatta l’una abbondante prima che prenda sonno. Fra le 5 e le 6 si sveglia per la poppata che dura una mezz’ora, poi ruttino e controllala un pò che non rigurgiti… praticamente si è svegliata di nuovo! I due pisolini giornalieri sono così brevi che se riesci ad andare in bagno è una fortuna!
Ma la vera tragedia in realtà non è nemmeno la mancanza di sonno (a me 6 ore possono anche stare bene), è che questi nuovi tempi da mamma non sono i tuoi, ma i suoi! Insomma anche il sonno è imposto, della serie “ti conviene dormire finché puoi perché poi se si sveglia so’ c****!”. Un pó come quando sei a casa e prima di uscire dai una caricatina all’i phone al 50 % di batteria prima che muoia quando serve… Ma non dormire quando vuoi tu, quando te lo richiede il tuo corpo, è davvero una tragedia!
Ah dimenticavo… stupenda la questione “nuovi tempi” abbinata all’argomento sesso… Ci vorrebbero le istruzioni per l’uso  … #attaccatialtram
XO XO
L.
P.s. Lo so, sono proprio di incoraggiamento per chi si accinge ad entrare nel club…
In pratica: Povere le future mamme che mi leggono!!!
Scusatemi e abbiate pietà di me ✌

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply Chiara R 15 agosto 2016 at 11:14

    Ahaha stupenda!! Tutto così vero! Sei molto fortunata però, la tua piccola dorme veramente tanto!😀

    • Just4Mom
      Reply Just4Mom 15 agosto 2016 at 12:09

      #cercasitatadisperatamente 😜😜😜

    Leave a Reply

    Come in tutto il Web, utilizzando il blog, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Ciao Mamma! Questo sito, come il resto dei siti presenti sul Web, utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Questa cosa è sempre esistita, ma UE vuole che te lo facciamo comunque presente. Continua a utilizzare questo blog senza modificare le impostazioni dei cookie o clicca su "Accetto" permettendo il loro utilizzo.

    Chiudi