Gossip Mama

Gli haters massacrano Fedez, i tatuaggi e Leone : quando l’ignoranza supera la tenerezza

24 marzo 2018
Gli haters massacrano Fedez, i tatuaggi e Leone : quando l'ignoranza supera la tenerezza

Fedez ha postato una tenerissima foto – “pelle su pelle”- mentre ha in braccio il suo piccolo Leone, scatenando l’ira ignorante degli haters che lo accusano apertamente di avvelenarlo con l’inchiostro dei suoi tatuaggi. Chiave di lettura estremamente errata e priva di ogni fondamento.

I commenti sotto la foto di Fedez sono da brivido, generando un botta risposta incredibile che divide i fan dagli haters, rovinando completamente un momento di intensa tenerezza e amore, ovvero quello che la foto vorrebbe esprimere.

Fedez, i tatuaggi e gli haters: da tenerezza a odio

Fedez, sul suo profilo personale di Instagram due giorni fa, ha postato una bellissima foto che lo ritrae a petto nudo con il suo piccolo Leone, appena nato.

Gli haters massacrano Fedez, i tatuaggi e Leone : quando l'ignoranza supera la tenerezza

Questa semplice foto ha generato più di mille commenti, ma non di complimenti o dolcezze ma – nella maggior parte dei casi – di critica, odio e considerazioni privi di senso. Lasciando da parte il fatto che, molte persone abbiano evidenziato che il piccolo indossi una cuffia rosa anziché bianca o azzurra (senza tenere conto di luci o filtri di uno smartphone), altre hanno definito questo bambino come “poverino” o esclamando“ma perchè è nato!”.

Gli haters massacrano Fedez, i tatuaggi e Leone : quando l'ignoranza supera la tenerezza

E questi messaggi sono i più gentili, perchè scorrendo e leggendoli tutti, ci si imbatte in qualcosa di inimmaginabile ovvero la assoluta convinzione – degli haters – che il piccolo Leone possa venire in qualche modo avvelenato, in quanto a contatto diretto con i tatuaggi del padre.

Secondo una grossa fetta di followers, la delicata pelle di un neonato a contatto con l’inchiostro dei tatuaggi sarebbe una catastrofe. Ma per quale motivo? Tra i vari messaggi , perchè impossibile citarli tutti, ci sarebbe qualcuno che scrive

Sono perplessa nel vedere un piccolino, così delicato, nato prematuro e a contatto con quell’inchiostro”.

Fino a prova contraria, il tatuaggio viene effettuato da professionisti del settore che iniettano piccole dosi di inchiostro che penetra nel sottopelle e guarisce nel giro di una o due settimane: i vari studi scientifici, a disposizione di tutti, rilevano quelli che possono essere i danni che un tattoo possa generare alla pelle della persona stessa e non per contatto, a terze persone. Considerando il fatto che, oramai, ci sono milioni di genitori tatuati nel mondo, ci dovrebbero essere – di conseguenza – milioni di neonati infettati.

Tra i tantissimi commenti, troviamo anche chi asserisce che Leone sia stato partorito da una mamma tatuataChiara Ferragni – e che quindi potrebbe avergli trasferito, chissà quali infezioni, durante i nove mesi di gravidanza.

Purtroppo, in questi commenti non ci sono ricerche mediche o considerazioni che abbiano un qualcosa di specifico, ma solo odio o un modo come un altro per criticare le persone qualsiasi cosa esse facciano. Basterebbe solo guardare queste foto con gli occhi giusti, che Fedez piaccia o meno, cercando di vedere solo un tenero papà che abbraccia il suo piccolo bambino, circondati da quella magia che hanno provato tutti i genitori.

Foto: Instagram

You Might Also Like

No Comments

E tu cosa ne pensi?

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.