Lifestyle & News

Dolore durante il rapporto sessuale dopo il parto…succede solo a me?

15 settembre 2018
Dolore durante il rapporto sessuale dopo il parto

Il dolore durante il rapporto sessuale dopo il parto si definisce in termini tecnici dispareunia.

La dispaurenia è più in generale un dolore che la donna avverte durante un rapporto sessuale e quindi può definirsi tale anche quello che si può provare in seguito al parto ed anche per molto tempo a seguire.

Nelle donne che hanno partorito, questo dolore è spesso secondario alla cicatrizzazione dell’episiotomia, ossia l’incisione chirurgica finalizzata ad aumentare il diametro dell’anello vulvare, per facilitare il passaggio del bambino. Una volta espulsa la placenta, questa incisione viene suturata, ma ci sono molte variabili che incidono sulla qualità della cicatrizzazione e sull’insorgere o meno del dolore. Vediamo come!

Percentuali

Diversi studi confermano che nei primi 3 mesi, circa il 62% delle donne prova dolore durante i rapporti sessuali dopo il parto e che, a distanza di sei mesi, circa nel 31% dei casi, il disturbo continua a persistere.

Il 19 Settembre parte il  nuovo corso pre-parto alle ore 18,30, in via Melchiorre Gioia 66, Milano di Mani in Fasce!

Perché l’episiotomia può causare dispareunia durante i rapporti sessuali?

  • Cattiva disinfezione dei genitali durante l’episiotomia
  • Non accurata ricostruzione dei vari piani tessutali del perineo (il nostro perineo è organizzato in 3 piani o strati che vanno rispettati durante la sutura)
  • Cattiva gestione domestica della sutura: alla donna va spiegato come disinfettare e come e con cosa massaggiare la sutura una volta tornata a casa.

Ci sono altre cause che possono provocare dolore durante il rapporto sessuale dopo il parto?

  • Secchezza vaginale, dovuta sia alla mancanza di estrogeni determinata dall’allattamento, sia al dolore che si prova durante la penetrazione, che va ad inibire la lubrificazione stessa
  • Perineo contratto: insistere con la penetrazione di fronte ad un perineo contratto, dolente e non lubrificato, potrebbe portare all’instaurarsi di problematiche più lunghe e difficili da debellare.

Se si avverte dolore durante il rapporto sessuale dopo il parto non si può ignorare il problema: è necessario chiedere aiuto per tornare rapidamente ad una felice intimità.

Quindi, che fare se si avverte dolore durante il rapporto sessuale dopo il parto?

Affidarsi ad un/a ginecologo/a, che collabori con un/a fisioterapista che abbia effettuato un corso di specializzazione sul pavimento pelvico (non tutti i fisioterapisti possono farlo), o con un’ostetrica.
È importante conoscere l’anatomia del perineo e imparare gli esercizi di rieducazione del pavimento pelvico, che andranno eseguiti anche a casa con costanza, perché la rieducazione avviene giorno per giorno e non solo nello studio del fisioterapista. L’automassaggio è inoltre una pratica semplice e molto utile. Anche in questo caso è necessario un consulto iniziale con un fisioterapista che spieghi come effettuare il massaggio.
Da non tralasciare inoltre una corretta igiene intima: da uno studio italiano è emerso che un’accurata igiene intima, con saponi a base di salvia e timo, migliora il tempo di guarigione della sutura. In particolare, l’utilizzo del timo per un mese dopo il parto riduce la dispareunia e la secchezza vaginale, migliorando di conseguenza il desiderio, l’eccitazione e l’orgasmo.

Che altro aggiungere? Buona Riabilitazione e in bocca al lupo!

Ft – OMT- osteo-manual-therapist Deborah Luzzi

You Might Also Like

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.