Lifestyle & News

Possiamo portare i nostri bambini al McDonald’s?

29 marzo 2018
bambini-al-mcdonald's-mamme-blogger-just4mom-laura-latino

Tante mamme hanno questo dubbio: possiamo portare i bambini al McDonald’s?

Mangiare sano è bene per tutti, figuriamoci per i bambini. Ci prodighiamo tanto sin dallo svezzamento a preparare pappe equilibrate, a non eccedere con grassi e zuccheri e fornire loro l’apporto adeguato di proteine e proprio per questo, quando diventano più grandi, siamo scettiche nei confronti dei fast food.
Con questo post non voglio darvi una risposta alla domanda che tutte, anche le vere amanti del McDonald’s, ci siamo poste almeno una volta, ma fornirvi qualche strumento ulteriore per scegliere liberamente. Ciò perché mercoledì 7 Marzo 2018 ho avuto la possibilità con altre mamme di visitare uno dei ristoranti della catena McDonald’s, cucine comprese, vedere con i miei occhi la preparazione dei loro menu e confrontarmi con dei nutrizionisti ospiti per l’occasione.

bambini-al-mcdonald's-mamme-blogger-just4mom-laura-latino

E allora parto proprio con l’ultima proposta che McDonald’s ha pensato per i più piccoli: si chiama Junior Chicken ed è il nuovo panino che troveremo nell’Happy Meal. Con questo burger l’azienda intende confermare l’attenzione che riserva nei confronti delle famiglie italiane che rappresentano il 30% delle visite negli oltre 560 ristoranti presenti sul territorio. McDonald’s assicura che Junior Chicken è un panino semplice che segue una ricetta buona, simile a quella che potremmo preparare noi in casa. Ed effettivamente parliamo di un panino composto soltanto da pane, petto di pollo alla piastra (100% italiano, allevato a terra e senza OGM o antibiotici) e ketchup. Questo burger è completamente personalizzabile come tutti gli altri, tanto che potremo escludere le salse o preferirne altre o addirittura eliminare il pane.

Il nuovo burger conta:
– 203 Kcal
– 30g carboidrati
– 0,6g grassi saturi
– 6,8g zuccheri

Junior Chicken, secondo i nutrizionisti presenti al ristorante in occasione della nostra visita, è un burger che liberamente potremmo fare assaggiare ai nostri figli, in quanto studiato per essere una proposta adatta anche ai bambini più piccoli. Sottolineano che, secondo le nostre preferenze, potremo poi accompagnarlo non necessariamente alle patatine fritte, ma anche ad una verdura.

bambini-al-mcdonald's-mamme-blogger-just4mom-laura-latino

Fra le varie informazioni che ho appreso quel giorno, penso possa interessarvi inoltre che  McDonald’s assicura una cosa molto importante e cioè che in tutti gli Happy Meal non sono presenti additivi né conservanti e che gli Hamburger di carne rossa sono composti interamente di carne bovina 100% italiana (nello specifico Emiliana e Lombarda) di quarto interiore magro con una percentuale di grassi più bassa della soglia stabilita per legge.

In occasione della nostra visita è stato infine esposto il nuovo impegno che McDonald’s ha assunto nei confronti delle famiglie in tutto il mondo: entro il 2022 l’azienda promette infatti di migliorare la sua offerta food per i bambini impegnandosi ad offrire pasti basati su criteri nutrizionali misurabili, semplificare gli ingredienti, aumentare la trasparenza sulle informazioni nutrizionali nonché il consumo di cibi e bevande che contengono gruppi di alimenti raccomandati.

bambini-al-mcdonald's-mamme-blogger-just4mom-laura-latino

Le mie conclusioni

Non ve lo nascondo, a me piace mangiare al McDonald’s, ci vado sin da piccola e ancora oggi, con mio marito o gli amici, quando ne ho voglia. Ricordo ancora quando nella mia città non aveva ancora aperto uno dei loro ristoranti, quindi io e mia sorella, in ogni occasione in cui eravamo in viaggio, chiedevamo ai nostri genitori di portarci. Una sorta di: “Ragazze andiamo a Roma”, “Che bello! Ci portate al McDonald’s?”. Credo per molti bambini della mia generazione fosse così.
Da qualche anno, ogni volta che torno in Sicilia, ci porto mio nipote (che adesso ha 13 anni) all’uscita da scuola perché anche lui ne va matto. Sono convinta pertanto che per molte famiglie McDonald’s non sia solo un pasto, ma un vero e proprio momento di aggregazione e condivisione.
Anche io però da quando c’è Lavinia (che ancora non è mai venuta con noi, ma solo assaggiato qualche patatina fritta), mi sono chiesta se fosse davvero il caso di portare i bambini al McDonald’s. Ecco perché è stato estremamente interessante visitare le loro cucine e potermi confrontare con i nutrizionisti ospiti sull’argomento.
Come vi ho detto prima, secondo loro, non c’è nessun ostacolo nel portare i bambini al McDonald’s. Hanno consigliato ad esempio di arricchire l’altro pasto quotidiano di verdure se a pranzo scegliamo carne e carboidrati, ma no, non l’hanno demonizzato come invece qualche campana fa.
Badate, i nutrizionisti cui ho posto le mie domande non mi hanno sicuramente consigliato di portare Lavinia al McDonald’s tutti i giorni a pranzo e cena, ma rassicurato sul fatto che, dal punto di vista nutrizionale, i menu per bambini sono pensati per le loro esigenze.

Alla luce della mia ultima esperienza, non credo quindi che rinuncerò al piacere del McDonald’s. Come i miei genitori hanno fatto con me, quando ce ne sarà l’occasione, porterò Lavinia con noi, perché penso che ogni tanto un panino e delle patatine facciano anche bene all’umore.
Da ultimo, ci tengo a sottolineare il fatto che ho trovato delle cucine molto pulite che rispettano rigide regole sanitarie in maniera estremamente rigorosa e faccio davvero i complimenti al personale che lavora duramente all’interno dei ristoranti al fine di permettere a noi clienti di gustare il nostro pasto in armonia. Un plauso meritano inoltre le aree gioco digitali per i bambini davvero accoglienti.

Con questo post spero di avervi fornito qualche spunto valido ed interessante per avere maggiori informazioni e scegliere con maggiore consapevolezza se portare i bambini al McDonald’s. Se volete saperne di più, in questo post Facebook, pubblicato proprio il giorno dell’evento, troverete anche i vari contributi video che ho raccolto per voi. Potrete pertanto guardare i video e farvi un’idea più precisa.

Alla prossima!
Laura

– Questo post nasce da una reale collaborazione con McDonald’s-

#juniorchicken #happymeal #mcdonadsitalia

You Might Also Like

No Comments

E tu cosa ne pensi?

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.