Lifestyle & News

Perchè concepisco solo figli maschi o femmine? Come fare?

9 ottobre 2018
concepire-figli-mamme-blogger-just4mom

Una domanda frequente è: perché concepisco solo figli maschi (o femmine)? Inutile nasconderlo: soprattutto chi ha solo figli maschi o figlie femmine è una domanda che si pone legittimamente nell’ottica di una futura gravidanza. Ma esiste una risposta scientifica? Scopriamolo insieme!

Andiamo subito al punto, abbattendo le credenze popolari: concepire figli maschi o solamente figlie femmine non è dovuto ad una predisposizione familiare, né tantomeno alla posizione sessuale attuata. Uno studio Inglese, che ha approfondito la questione, ha infatti dimostrato che il sesso del nascituro non sarebbe correlato a nessuna delle predette circostanze, quanto piuttosto potrebbe dipendere dalla corporatura della mamma. Recentemente sono stati rivelati i dettagli della ricerca: curiose di scoprirli?

Leggi anche: Come togliere il ciuccio? 10 metodi fantasiosi – e non – per riuscirci senza traumi

Perché concepisco solo figli maschi o femmine? esiste davvero un motivo?

L’Università di Exeter – Regno Unito – in collaborazione con due delle più prestigiose università Giapponesi – Okayama e Kyushu University – ha condotto uno studio al fine di comprendere la relazione tra i genitori e il sesso del bambino. Da queste osservazioni sono nate delle ipotesi particolari, che legherebbero la corporatura della madre al sesso del bambino.

Secondo gli scienziati, infatti, la forma fisica materna influenzerebbe completamente il concepimento secondo l’antico principio che lega la donna alla conservazione della specie umana. Tecnicamente parlando, una donna robusta e forte concepisce maggiormente figlie femmine, mentre chi ha un aspetto più magro e gracile tenderebbe alla procreazione del figlio maschio. Ma com’è possibile tutto questo?

I geni materni si mescolano ai geni paterni al fine di dar vita a dei futuri adulti molto sani che potranno procreare, a loro volta, individui ancora più robusti e forti. Se le madri sono leggermente più “deboli”, i geni daranno il via al concepimento di un bambino di sesso maschile le cui caratteristiche verranno prese direttamente dal nonno; dall’altra parte ci sono le mamme forti e robuste da cui nascerebbero figlie femmine le cui caratteristiche discenderebbero unicamente da loro.

Uno studio complicato da spiegare, tenendo sempre in considerazione che la finalità starebbe nel dover conservare la specie umana il più a lungo possibile, debellando quelle che erano le debolezze e malattie di un tempo antico. Nonostante questo studio non abbia dato risultati certi ed ottimali, gli scienziati si sono considerati alquanto soddisfatti della ricerca soprattutto per arrivare a spiegare il “perché” del concepimento in uno o altro senso (soprattutto in famiglie dove nascono solo figlie femmine e viceversa).

Abbiamo un estratto della dichiarazione dello studioso che ha creato e guidato l’intera sperimentazione:

“Il nostro studio mostra che le femmine sono in grado di polarizzare il rapporto tra i sessi dei loro figli in modi sorprendenti e sottili.”

Concepire figli maschi: i segnali

Come abbiamo visto, oltre le credenze popolari sul concepimento ed il sesso del nascituro, sono emersi questi studi che vedrebbero la corporatura della futura mamma come la principale fonte decisionale.

Leggi anche: Il secondo figlio si, ma ci vuole coraggio

Nonostante questo, si è sempre creduto che ci siano dei segnali – tra credenza e verità –  che si avvertono quando il feto è di sesso maschile:

  • secondo la credenza popolare, se il feto è maschio, tende a muoversi precocemente all’interno della pancia materna;
  • secondo uno studio, il feto è maschio se la mamma dimagrisce durante i primi mesi della gravidanza;
  • se la pancia è in evidenza mentre il fisico non cambia;
  • se la pelle è decisamente più bella e luminosa;
  • secondo la giornalista Jena Pincott, una mamma in attesa di un maschio non avrebbe un evidente aumento del seno.

concepire-figli-mamme-blogger-just4mom

 

Concepire figlie femmine: i segnali

Dall’altra parte ci sono anche credenze e verità in merito al sesso femminile del feto che, secondo le nonne e gli studi, si confermerebbe quando:

  • se la pelle non è luminosa e si tende ad averla molto grassa;
  • se i capelli sono sani, lucidi e corposi;
  • se si tende a mettere su qualche chilo di troppo;
  • se il seno ha una crescita improvvisa;
  • se ci si sente molto stanche, affamate ed affaticate;
  • se la pipì tende ad avere un colore giallo opaco;
  • se le nausee del mattino sono molto frequenti e forti.

Leggi anche: Macchie solari, che cosa sono e come trattarle

Nonostante gli studi e i segreti dei nostri avi, la realtà è che sembra impossibile decidere il sesso del bambino. Personalmente? Non faccio alcun affidamento alle credenze popolari e sono da sempre più portata a fidarmi della scienza, ma in questo caso? Boh… non mi lascio convincere! E voi?

Ma ora la parola a voi mamme: avete concepito figli tutti dello stesso sesso? Conoscete qualche storia/verità che aiuta prima del concepimento? Aspettiamo i vostri commenti!

Fonte: Science Daily

You Might Also Like

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei visitatori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.